Cupido es una broma per ... Lezioni d'amore 

notizie

torna alla lista

Cupido es una broma per ... Lezioni d'amore

Lunedì 15/06
img news
ScarlattineTeatro e David Zuazola puppet company si uniscono al nuovo progetto "Lezioni D'Amore" proposto da Catalyst:  cinque Compagnie da tutta Italia si incontrano su un tema, quello dell'Amore, declinato in tutte le sue sfaccettature. Un progetto di incontro, di scambio, un nuovo modo per conoscersi e far conoscere al pubblico il proprio lavoro: un primo passo per future collaborazioni. Catalyst, Compagnia Burambò, ScarlattineTeatro, Eccentrici Dadarò e Teatro delle apparizioni si uniscono per proporre una rassegna che parli d'amore, nelle sue diverse declinazioni e con diversi linguaggi dal teatro di figura alla prosa. 
I titoli proposti sono: 
  • Non vorrei parlar d'amore - Catalyst Riccardo Rombi 
    il monologo scritto e interpretato da Riccardo Rombi, nei panni, rigorosamente rossi, del Dio Amore, con l’Arco e con le frecce, suoi immancabili attributi. Ma l'Amore di Rombi non è il bambino svolazzante del mito, Amore è un uomo, un Dio arrabbiato e stanco di un tempo in cui è sempre più lontana l’idea di Amore come gioioso mulinare delle passioni. Amore racconta se stesso, la mercificazione, l’abuso sentimentale, la semplificazione di ogni emozione. Uno svelare e uno svelarsi della fragile natura umana, a tratti doloroso, a tratti ironico. Ma questo è Amare: cercare, cercarsi. Perdendosi.

  • Amore e Psiche - Compagnia Burambò | Daria Paoletta 
    Al centro di questo racconto che rilegge il mito reso celebre da Apuleio, vi è una bellissima fanciulla, Psiche, così bella da incappare per sua sfortuna nell'invidia e nella gelosia della stessa Venere che chiede al figlio Cupido di farla innamorare dell'uomo più brutto della terra. Ma il dio si invaghisce all'istante della bellissima fanciulla e la trascina in un amore che mai nessun mortale aveva conosciuto... Daria Paoletta costruisce con la sua narrazione uno spettacolo che incanta, diverte, commuove e viene salutato come un dono di una grande attrice. 

  • Cupido es una broma ScarlattineTeatro | David Zuazola 
    La sorprendente creazione Italo-cilena “Cupido es una broma” firmata da Scarlattine Teatro e David Zuazola, racconta l'affascinante storia di Nulo, che consumato dall’amore, decide di mettersi alla ricerca del colpevole delle sue sofferenze e scopre che non è altri che Cupido. “Cupido es una broma” è teatro di figura, è musica, e torna in scena con una nuova edizione presentata nell'ambito de Il Giardino delle Esperidi Festival 2015. Cupido è una burla, una beffa, ma anche un gioco, una sorpresa. Uno spettacolo “tout public” che nasce dalla sinergia di tre realtà artistiche internazionali. David Zuazola, pluripremiato puppet designer che lavora sul recupero di materiali di scarto, Marek Zurawski, codirettore artistico della storica compagnia di teatro di animazione di Varsavia e Scarlattine Teatro, in scena e alla regia.

  • Nina Eccentrici Dadarò
    Vincitore nel 2013 del Premio Calandra come Miglior Spettacolo e Migliore Attrice. Protagonista una straordinaria Rossella Rapisarda, in uno gioco metateatrale che mette in scena un monologo tra un'attrice e il suo pubblico. Un treno. Un biglietto del treno. Uno spettacolo da fare prima di partire. Una scommessa da giocare fino in fondo. Una storia di Amore e Amore. Attraverso atmosfere rarefatte e momenti comici, il pubblico diventa partner intimo di un dialogo che tocca profondamente il tema del mistero dell’uomo e delle sue scelte, celebrando così l’Amore per la vita che seduce e spinge oltre, fino ad affermare con Cechov: “Com’è tutto meravigliosamente mescolato in questa vita..”

  • Il Tenace soldatino di piombo Teatro delle Apparizioni 
    Dedicato ai più piccoli un vero e proprio “film da palcoscenico”.
    Fabrizio Pallara firma e interpreta questa piccola magia teatrale che mescola cinema, teatro, animazione per raccontare la storia del soldatino di piombo e della sua ballerina. Due piani di azione, due differenti visioni, due linguaggi a confronto, quello teatrale e quello cinematografico, che si sveleranno e si misureranno per unirsi e raccontare una grande storia d’amore.