chi siamo  |  coproduzioni  |  Sogno di una notte di mezz’estate
adulti
/site specific
95 minuti
DEBUTTO
2014

Sogno di una notte di mezza estate è la commedia più nota di Shakespeare.
Un meccanismo perfettamente elaborato, dove ben sette trame s’intersecano in un gioco continuo di slittamento di senso e sovrapposizione, tra verità e finzione. È una commedia sull’amore, ispirata ad antichi riti di fertilità della campagna inglese nel passaggio tra primavera ed estate. Una commedia misteriosa, in cui l’amore cieco vede in realtà molto lontano, dove la notte è tempo di fate e amori, ma anche di paura e morte. Tra comico e grottesco, la commedia attraversa la magia, le passioni, le coincidenze e il caos, spingendosi fino alle soglie del tragico. Gli intrecci si ricompongono nel finale, un rito collettivo che consente di uscire dal sogno per tornare alla luce del giorno, al suo ordine. Poiché il teatro è inseparabile dalla comunità, in questa versione l’opera torna letteralmente agli spazi aperti e rivive il suo carattere di festa popolare. Oltre il teatro nel teatro, il pubblico è coinvolto in un percorso, immerso nello spazio scenico naturale, senza la separazione tra attori e spettatori, tra scena e platea. Gli spazi si trasformano e tutto – alberi, sassi, sentieri – si fa teatro, più di ogni altro luogo sincretico e comunitario.
Lo spettacolo è frutto della collaborazione tra le compagnie promotrici dei festival estivi della provincia di Lecco e il cast è composto dagli attori delle compagnie, affiancati da giovani attori, formati per l’occasione attraverso un laboratorio curato dai registi Luca Radaelli e Michele Losi.

«Tutto è condotto in una specie di rito collettivo da Losi e Radaelli con estrema semplicità e chiarezza, dove al centro vi è sempre il tentativo di condividere nella natura emotivamente i principali avvenimenti della storia, con tutte le varie sensibilità del composito pubblico».
Giugno 2015, Mario Bianchi, Klp

co-produzione ScarlattineTeatro e Pleiadi; Teatro invito; Piccoli Idilli, con il sostegno di BiS! Brianza in Scena, con Benedetta Brambilla, Stefano Bresciani, Francesca Cecala, Serena Crocco, Giulietta Debernardi, Miriam Gotti, Paolo Grassi, Gianluigi Guarino, Giulia Marchesi, Sara Milani, Stefano Pirovano, Antonio Santoro, Filippo Ughi, di Michele Losi, Luca Radaelli
  • Next ProjectTRIEB_L’indagine