compagnie  |  Pleiadi  |  Ahab
adulti
/spettacolo multimediale
50 minuti
DEBUTTO
2017

AHAB_è breve il tempo che resta indaga il rapporto ancestrale tra l’uomo e l’acqua, elemento primario della vita, la cui conservazione è sempre più messa a rischio dall’uomo stesso. Protagonista è l’Oceano e i suoi innumerevoli volti. L’Oceano che inghiotte corpi e li risputa, concede loro la grazia e li salva dal naufragio; l’Oceano che sa essere inferno di memorie sepolte in acqua o purgatorio di passaggio per migranti che aspettano di scorgere nuove terre, o ancora paradiso di speculazioni per soprusi e devastazioni ambientali.

regia e luci Michele Losi, con Mariasofia Alleva, drammaturgia Mariasofia Alleva, Riccardo Calabrò, Michele Losi, sound design Diego Dioguardi, video Alberto Sansone, scenografie e costumi Stefania Coretti, responsabile di produzione Giulia Mereghetti, produzione Pleiadi, Campsirago Residenza
Rassegna stampa
  • Previous ProjectMoby Dick

  • Next ProjectIl professore e la sirena